Come Riconoscere la Seppia

Cari lettori e appassionati di animali, oggi parliamo di uno strano mollusco la Sepia officinalis, nome scientifico della seppia comune.

Questo animale appartiene alla classe dei Cefalopodi e all’ordine dei Decapodi e facente parte in particolare alla famiglia dei Sepiidi.

La seppia è un animale davvero interessante che stupisce da sempre gli esperti. Una cosa curiosa che vale la pena di sottolineare immediatamente è che la seppia è parente stretta delle lumache e delle chiocciole, particolare strano se pensiamo alla diversità delle forme fisiche.

Questo mollusco è sicuramente un animale primitivo però non lasciatevi ingannare. Grazie alla sua caratteristica pelle, la seppia cambia addirittura colore per adattarsi all’ambiente in cui si trova. Questo mollusco può per certi versi superare anche il camaleonti nella capacità di “cambiarsi d’abito” soprattutto per la velocità di mimetizzarsi. Bel colpo per il nostro camaleonte, da sempre ritenuto il re della mimetizzazione!

La seppia è un animale poco conosciuto in genere: a eccezione della gastronomia e della pesca, a chi interessa?

In effetti è un vero peccato perché in quanto a sorprese questo mollusco ne riserva di molte. Essendo un animale poroso, si riempie più o meno di acqua per assicurarsi l’equilibrio.

L’animale emette nuvole di inchiostro nero così da avere la possibilità di nascondersi e fuggire in caso di pericolo. Da qui deriva il sugo che troviamo nelle nostre tavole.